Marta Marzotto si spegne in clinica

marta-marzotto

Figlia di un casellante delle ferrovie e di una mondina, Marta Marzotto, nata a Reggio Emilia il 24 Febbraio 1931 si è spenta nella clinica La Madonnina di Milano. Stilista, donna di società, volto storico dei salotti milanesi, aveva festeggiato i suoi 85 anni con la pubblicazione di un libro scritto assieme al giornalista di Repubblica Laura Laurenzi, “ Smeraldi a colazione”. Conobbe la bella società negli anni ’50, dopo avere sposato Umberto Marzotto, anche dopo il divorzio continuò a tenere il cognome del marito. Negli anni ’70 divenne la musa e compagna del pittore Renato Guttuso. Nel suo libro scrive: “Dicevano che tenessi banco tra i potenti della politica, della finanza e della cultura. In realtà mi limitavo ad intrattenerli, ospitarli, nutrirli. Alcuni erano amici veri, altri semplici conoscenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *