Il Mercato molto brevemente

mercati-finanziari

Il Mercato, inteso in economia, corrisponde al luogo ed anche il preciso momento in cui avvengono vendite e compere di materie prime, beni e servizi di varia natura. Il Mercato è il punto di incontro tra Domanda ed Offerta, tra venditori ed acquirenti. Nella vita comune ciò che influenza notevolmente noi cittadini non sempre corrisponde a quello che potremmo immaginare, cioè lo scambio di prodotti precisi che possono con i sensi, come la vista ed il tatto, essere percepiti. Non sempre vi sono beni ortofrutticoli oppure mobili, auto, computer, esistono particolari tipi di vendite che non hanno si riferiscono ad oggetti che possiamo sempre bene comprendere.

Il Mercato Creditizio, ad esempio, è dove le banche si incontrano tra domande ed offerte di risorse finanziarie per concludere affari, oppure i Mercati Finanziari, dove vengono venduti e comprati prodotti finanziari di varia natura senza obbligatoria intermediazione bancaria e i Mercati Azionari, dove vengono ceduti titoli azionari, come quelli delle società S.P.A. Questi sono i luoghi deputati a compiere le manovre finanziari di un certo tipo, quelle che poi, a dire degli economisti, producono effetto sull’economia reale, cioè quella che noi viviamo giornalmente; i conti per pagare bollette, comprare il cibo e tentare di andare avanti. Come è chiaro, i prodotti sopra elencati, sono di natura intellettuale, cioè non vengono direttamente commercializzati prodotti tangibili, che si possono prendere e portare a casa, sono poi soggetti a variazioni appunto di mercato, come avviene per le azioni che possono da un giorno all’altro, o persino in pochi minuti, modificare di valore in maniera sostanziale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *