Milano, abusi in un asilo nido

carabinieri

MILANO – Bambi da due mesi a due anni legati alle sedie, chiusi in stante buie, persino morsi come punizione, spinti, schiaffeggiati ed insultati in un asilo nido a Milano. Questo è il resoconto dell’indagine die Carabinieri del Comando Provinciale di Milano che ha condotto all’arresto di un uomo di 35 anni ed una donna di 34, entrambi italiani ed incensurati. Sono rispettivamente il titolare e la coordinatrice di un asilo nido nel quartiere Bicocca. Sono ritenuti responsabili dei maltrattamenti ai danni dei minori di anni 10, percorse e lesioni personali.

Atroci trattamenti ai danni dei bambini con abusi di vario genere, compreso il morso umano su un piccolo di circa 2 anni. Proprio il referto in ospedale di questo evento ha condotto all’apertura delle indagini da parte dei Carabinieri che hanno accertato gli episodi. L’arresto dei due è stato convalidato dal gip.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *