Venezia, possibili terroristi arrestati

A

VENEZIA – Arrestato dalla Polizia di Stato un turco che nel proprio zaino trasportava un grosso machete. Sono stati disposti i fermi di altre 5 connazionali a Milano, veduti mentre pregavano nei pressi della stazione ferroviaria.

Una guardia giurata ha scorto la scena avvisando il 113, sono intervenuti la Polfer e la Digos della Questura di Venezia facendo scattare il dispositivo antiterrorismo. Il gruppo di stranieri, all’arrivo della polizia, si è disperso, fermati l’uomo in possesso del machete ed un suo connazionale. Le ricerche degli altri quattro si sono diffuse con l’intervento di tutte le forze dell’ordine, informando i territori limitrofi veneziani. Nel pomeriggio i fuggiaschi sono stati fermati, trasportati ed interrogati in Questura. Si sconoscono, per adesso, le identità delle persone coinvolte e sulle intenzioni, non si esclude l’espulsione dal territorio italiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *