I videogiochi, un mercato in netta crescita

Supponiamo che alcuni dei mercati globali con cifre da capogiro riguardino le automobili, i cellulari, gli elettrodomestici, i farmaci e il petrolio. Infatti questi sono alcuni degli esempi che possiamo riportare, tuttavia esiste un altro mercato che aumenta notevolmente ogni anno, facendo registrare incrementi stupefacenti. Parliamo dei videogiochi e ciò che gli gira attorno. Alcuni supporranno che sia solamente un qualcosa di trascurabile, poiché non sono attratti da questo tipo di intrattenimento. La verità è tutta differente, attirando capitali che vogliono investire e guadagnare in questo mercato e che non hanno mai avuto interesse nei videogiochi. Con quasi 2,3 miliardi di giocatori in tutto il mondo, ovvio che il giro di affari sia notevole, tale da surclassare alcuni preconcetti inutili. Il Global Games Market Report permette di scoprire l’entità di questo mercato. Nel solo 2018, riferendosi esclusivamente ai soli videogiochi, parliamo di 137,9 miliardi di dollari, con un aumento del 13,3% rispetto all’anno passato.

Questo significa che dall’anno scorso, altri 16,2 miliardi sono stati spesi per riuscire ad intrattenersi con i videogames. In particolare è il segmento dei giochi su dispositivi mobili che ha aumentano di molto i guadagni, raggiungendo una base di 70,3 miliardi di dollari. In questo caso, gli smartphone solamente hanno contribuito ad un guadagno del 56,4 %. Tradotto significa che aumentano i giocatori che usano il proprio smartphone per intrattenimento videoludico. Gli studi di mercato lasciano comprendere che la situazione da qui al 2021 renderà il mercato dei videogames un patrimonio non indifferente nel quadro dell’economia mondiale. Si stima che raggiungerà i 180,1 miliardi di dollari, ai quali si dovrebbero aggiungere i circa 50 miliardi per le sole console e molto altro per l’hardware che viene adoperato per realizzare computer performanti.

Il mercato dei videogiochi è solido e la sua crescita non accenna ad arrestarsi, grazie soprattutto alla sua straordinaria ricchezza come forma di intrattenimento capace di creare connessioni tra le persone e di diventare sempre più accessibile”, ha affermato Marco Saletta, Presidente AESVI, l’associazione che rappresenta l’industria videoludica italiana. In Italia la situazione è particolare; da una parte i videogiocatori sono molti, si stima oltre il 50% della popolazione, a cui non corrisponde una produzione altrettanto interessante. Infatti poche sono le aziende che si cimentano nella creazione di videogame, che in una situazione come quella appena descritta, avrebbero bisogno di un sostanziale sostegno da parte delle istituzioni. Ma in Italia la modernità non ha mai attecchito bene, tanto da spingere i nostri professionisti ad abbandonare il Paese per diventare, magari, CEO in importanti aziende straniere.

Classifica vendita primi tre posti per dispositivo

PC

  • Tom Clancy’s Rainbow Six: Siege
  • Overwatch
  • Grand Theft Auto V

 

Console

  • FIFA19
  • Red Dead Redemption 2
  • Marvel’s Spider-Man

 

Giochi scaricati in digital download

  • FIFA 19
  • Grand Theft Auto V
  • Call of Duty: Black Ops 4

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *