Il computer spiegato come fosse il corpo umano

 

Il computer è certamente una delle rivoluzioni più importanti del secolo scorso, divenuto oramai un dispositivo quasi immancabile in ogni casa. Tuttavia ciò che noi vediamo è solamente la sua struttura esterna, chiamata case, mentre solitamente sconosciamo il suo interno. Nulla di particolare, niente di inimmaginabile, sono solamente delle componenti che assemblate consentono di formare un sistema. Difatti un pc è diverso da altri dispositivi casalinghi, poiché può avere differenti componenti che ne determinano le prestazioni in termini di efficienza in ambito lavorativo, creativo e ludico.

Al fine di concedere a chi non ha familiarità con un computer di capirne la struttura, andiamo ad accostare le sue componenti alle parti del corpo umano. Questo tipo di tecnica illustrativa è speso usata in alcuni corsi di informativa, al fine di consentire a chi approccia per la prima volta quest’ambito di comprendere il funzionamento di un pc.

Iniziamo con la CPU, central processing unit, chiamata semplicemente Processore. Parliamo dell’unità centrale che coordina il funzionamento di tutte le altre parti del sistema. Per questo dobbiamo immaginarlo come il cervello umano, il quale elabora le informazioni del mondo circostante.

Il secondo elemento è la Motherboard, cioè la scheda madre, abbreviata MB, che consente di collegare tutte le componenti. Essa è costituita da più parti ricomprese in una sola scheda; ad esempio abbiamo la northbridge che contiene i bus di collegamento alla CPU. In parole più semplici permette al Processore di svolgere il suo ruolo di coordinatore. Per questo possiamo assimilarla al cuore ed il sistema circolatorio.

Il terzo elemento è la scheda grafica o video. Essa in molti computer rappresenta un elemento particolarmente importante; lo è per chi deve con la grafica lavorare oppure giocare. Seppure in questi casi dovremmo anche comprendere la CPU, da scegliere perlopiù a seconda del tipo di utilizzo del pc, possiamo raffigurare la scheda grafica come l’immaginazione. Infatti senza di essa non avremmo la schermata del sistema operativo, non avremmo alcun video da vedere oppure gioco da giocare. Questo ovviamente escludendo i casi in cui la CPU contenga al suo interno una GPU, cioè un processore grafico.

Il terzo elemento è l’alimentatore. Esso fornisce energia a tutte le componenti. Nel caso della CPU, i connettori si collegano direttamente alla scheda madre, nella parte superiore della northbridge. Tuttavia alla stessa scheda madre serve l’alimentazione, per questo è presente un altro connettore. L’alimentatore fornisce l’energia a tutte le parti del computer, potremmo assimilarlo ad un sistema digerente che trae nutrimento dalla presa elettrica è fornisce forza al resto dell’organismo.

Il corpo umano ha due tipi di memorie. Una che memorizza gli eventi, le informazioni e molto altro, custodendole nel tempo. Una seconda, detta volatile, che dopo un determinato lasso di tempo viene perduta. Solitamente essa immagazzina ciò che al cervello non importa custodire nel tempo. Seppure in certi casi, specialmente lo studio, si tende a dimenticare anche il giorno dopo. Nel primo caso parliamo di storange, cioè M2, SSD o Hardisk che consentono di immagazzinare informazioni e queste non vengono perse dopo lo spegnimento del pc, ma solo se noi le cancelliamo volontariamente oppure combiniamo una ca…. e perdiamo dati importanti. Nel caso della memoria volatile, nel pc abbiamo le RAM.

Particolare importanza in un computer assumono le componenti adatte al raffreddamento. Il dissipatore della CPU e le ventole. Lungi dall’illustrare quali sono le soluzioni esistenti, questi componenti possono essere associati al sistema del corpo umano che tende ad equilibrare il calore corporeo. Seppure una persona può adottare altri metodi.

Infine il case è ciò che noi vediamo all’esterno. Esso è il corpo, formato dalla pelle, capelli e peli. È ciò che racchiude gli organi, li protegge e tutela dai fattori esterni, li mantiene nella loro posizione evitando che si danneggino.

Dunque il pc è formato da varie parti, come abbiamo visto molto meno rispetto al corpo umano. Niente di particolari, tranne se qualcuno volesse approfondire e comprendere il funzionamento di ogni singolo componente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *