È morto Franco Zeffirelli

Si è spento nella sua abitazione di Roma il grande Franco Zeffirelli all’età di 96, impareggiabile maestro del cinema italiano. Nella sua vita è stato sceneggiatore, attore e regista. Sul sito della fondazione Zeffirelli si legge “ Caio maestro”, semplice e conciso saluto ad un’icona italiana.

La sua morte è avvenuta al seguito di una lunga malattia, verrà sepolto nel cimitero delle Porte Sante di Firenze, ancora nulla è saputo sul luogo e la data delle esequie. Il suo ultimo lavoro la regia di una nuova Traviata, eppure guardava avanti, al suo progetto riguardo il Rigoletto. Zeffirelli rappresenta una parte fondamentale del cinema italiano, sessant’anni in cui ha operato anche nel teatro e l’opera lirica, esordendo anche come attore, costumista e scenografo.

Un poliedrico dello spettacolo, nominato Sir dalla regina Elisabetta d’Inghilterra, candidato ai premi Oscar, vincitore di cinque David di Donatello e tanti altri riconoscimento li ha ottenuti grazie alla sua grandezza. Fiorentino di origine, Romano di adozione, rappresenta un pezzo di storia italiana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *