DigiTimes: prezzi da Intel abbassati anche del 15%

DigiTimes, citando fonti di produttori di schede madri, riporta la notizia che Intel voglia abbassare i prezzi dei suoi processori di ottava e nona generazione del 10-15%. Tale intenzione sembra essere stata già comunicata ai partner e comporterebbe una diminuzione apprezzabile dei prodotti presenti sul mercato.

La notizia, comunque, non è completamente chiara. Il perché è facile da comprendere: AMD ha annunciato le sue nuove CPU nelle settimane precedenti, ad un prezzo concorrenziale, capaci di competere con la concorrenza ed hanno un rapporto costo/prestazione decisamente accattivante. In aggiunta il modello 3950X appare essere un prodotto che ruberà molto mercato ad Intel, che dovrebbe rispondere in maniera decisa con nuovi processori, ma anche con decisioni di mercato che servirebbero a migliorare le vendite.

Intel potrebbe abbassare i prezzi esclusivamente per il segmento OEM, lasciando invariati quelli per la vendita al dettaglio. È anche vero che questo è accaduto in passato quando l’azienda deteneva un primato importante rispetto alla concorrente, situazione che sembra essere cambiata grazie ai Ryzen 3000.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *