Euro2016, aveva scommesso tutto su Francia, si suicida

Fidel NikitinMOSCA – Subito dopo la finale di Francia-Portogallo agli Europei, Fidel Nikitin, 27 anni russo di Izhevsk, si è tolto la vita. Sull’esito di quella partita aveva puntato tutti i suoi risparmi, circa 2700 euro, e aveva scommesso sulla vittoria, per tutti scontata, della Francia. Così quando Eder ha ha seganto in rete consegnando la vittoria al Portogallo, per Fidel è stato un colpo al cuore.

L’esito della finale alla vigilia appariva abbastanza scontato: francesi in gran forma, con una formazione piena di campioni e favoriti anche dal fattore campo, con lo stadio parigino tutto dalla loro parte; i portoghesi, al contrario, fino a quel momento deludenti, avevano superato il loro girone solo grazie a un ripescaggio e avevano un solo vero asso in squadra, Cristiano Ronaldo. Ma le cose, come abbiamo visto, sono invece andate in tutt’altra maniera.

Per Fidel sconvolto ha compiuto l’insano gesto. La famiglia racconta di averlo visto devastato, è uscito, si è diretto verso la ferrovia e ha cominciato a camminare tra i binari. Quando il macchinista del treno che stava sopraggiungendo, che non ha avuto il tempo di fermarsi, gli ha lanciato segnali d’allarme, lui non si è spostato: si è lasciato travolgere. Dopo la tragedia è stato trovato un biglietto che aveva lasciato: “Vi ringrazio, perdonatemi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *